Istituzione albo dei CTU e dei commissari ad acta presso il CPGT

Il Presidente della CTR (Commissione Tributaria Regionale) per la Campania dott. Alfredo Montagna e successivamente il dott. Francesco Salzano della CTP (Commissione Tributaria Provinciale) di Napoli informano che il Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria ha emanato le disposizioni per dare attuazione alla deliberazione n. 2316/2018, che prevede l’istituzione di speciali elenchi di Consulenti Tecnici e Commissari ad Acta, appositamente formati per le esigenze delle Commissioni tributarie.
La iniziativa è motivata dalla esigenza, fra altro, di selezionare specialisti, di assicurare la rotazione degli incarichi agli aspiranti Consulenti, di garantire aggiornamento in tempo reale delle informazioni contenute nel registro, di massimizzare la trasparenza degli incarichi.

Potranno essere inseriti nello speciale registro SOLO coloro che sono già iscritti negli Albi tenuti dagli Uffici Giudiziari (Tribunali e Corti di Appello).

Gli interessati dovranno fare pervenire direttamente all’Ordine di appartenenza la domanda, sottoscritta con firma digitale, che in facsimile si allega.

In particolare, per l’ODAF Napoli si chiede che l’istanza venga inviata a mezzo PEC all’indirizzo:

protocollo.odaf.napoli@conafpec.it  avendo cura di specificare nell’oggetto “Albo CTU presso CPGT”

Il facsimile di domanda sarà caricato in file compilabile, salvabile in pdf, sul sito del CPGT all’indirizzo https://www.giustizia-tributaria.it/documentazione ove sarà creata una apposita sezione denominata “Albo CTU: modulistica”.

Il termine perentorio finale di inoltro delle domande degli interessati all’Ordine inizialmente fissato al 30/01/2021 è stato prorogato al 28/02/2021.

Sarà in ogni caso successivamente sempre possibile inoltrare nuove domande, alle stesse condizioni, da parte di coloro che saranno in possesso dei requisiti indicati nelle domande medesime, per il tramite del rispettivo Ordine.

 

N.B. ABBIAMO RICHIESTO, PURTROPPO AD OGGI SENZA RICEVERE RISCONTRO, SE COLORO I QUALI HANNO GIA’ INOLTRATO LA DOMANDA DEVONO INVIARLA NUOVAMENTE ATTENENDOSI ALLA NUOVA MODULISTICA. PERTANTO L’ODAF NAPOLI SUGGERISCE DI PROCEDERE A NUOVO INVIO CON LE STESSE MODALITA’ E DECLINA OGNI RESPONSABILITA’ IN CASO DI MANCATO ACCOGLIMENTO DELLE ISTANZE INOLTRATE PER TEMPO SECONDO QUANTO PREVISTO DAL PRECEDENTE AVVISO.

 

CPGT Nuovo modello di iscrizione agli albi CTU e Commissari ad Acta

 

Bruno Striano, dottore agronomo
Consigliere Segretario