Norme in materia di tutela delle prestazioni professionali per attività espletate per conto dei committenti privati presso la Pubblica Amministrazione e di contrasto all’evasione fiscale

L’avv. Gianpiero Zinzi del Consiglio Regionale della Campania ci informa di aver depositato presso la Segreteria Generale del Consiglio regionale della Campania la Proposta di Legge (PdL) di cui in epigrafe.

In sintesi, la Proposta stabilisce che la presentazione dell’istanza autorizzativa o di istanza ad intervento a norma di legge debba essere corredata da una “lettera di affidamento dell’incarico sottoscritta dal committente”. In sostanza, al Cittadino che presenta qualsivoglia istanza sulla base del lavoro redatto da un Professionista si chiede la dimostrazione di avere saldato la relativa prestazione professionale.

Negli articoli 2 e 3 del provvedimento, infatti, è precisato l’obbligo di presentare – secondo un modello Allegato alla stessa legge – la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà del professionista o dei professionisti sottoscrittori degli elaborati progettuali redatta nelle forme di cui al D.p.r. 445/2000. Tale dichiarazione attesta il pagamento delle correlate spettanze da parte del committente.