Segnalata in provincia di Napoli la cocciniglia Toumeyella parvicornis

 
Si porta a conoscenza dei colleghi che è stata recentemente riscontrata, dal Prof. Antonio Pietro Garonna, la presenza della cocciniglia Toumeyella parvicornis (Cockerell) (Homoptera: Coccidae, Myzolecaniinae) su pino domestico (Pinus pinea L.) nella città e nella provincia di Napoli (Acerra, Arzano, Caivano, Cercola, Ercolano, Giugliano in Campania, Portici, S. Sebastiano al Vesuvio e Torre del Greco).
L’area attualmente più infestata dal coccide risulta essere quella urbana del comune di Napoli (Mostra d’Oltremare, zona flegrea, collina di Posillipo, zona ospedaliera, quartiere Barra, quartiere San Giovanni).
Nell’area vesuviana, invece, i focolai con densità maggiori sono stati osservati nell’ambiente urbano dei comuni di Cercola, Ercolano, Portici, S. Sebastiano al Vesuvio, Torre del Greco, principalmente lungo le maggiori vie di comunicazione.
 
Si tratta in ogni caso della prima segnalazione nel territorio comunitario e, come riportato nel Decreto n. 9 del 09/03/2015 prontamente emanato dal Dipartimento della Salute e delle Risorse Naturali, scaricabile all’indirizzo: http://www.agricoltura.regione.campania.it/comunicati/pdf/DRD_09-13-03-15.pdf  ed avente ad oggetto:
MISURE FITOSANITARIE REGIONALI PER IL CONTROLLO DEL FITOFAGO TOUMEYELLA PARVICORNIS (COCKERELL)
La Toumeyella parvicornis può rappresentare un concreto pericolo per le alberature di pino.
Nello stesso decreto è fatto obbligo a chiunque rilevi la presenza di Toumeyella parvicornis o suoi sintomi di segnalarla immediatamente al Servizio fitosanitario regionale, anche via email: servizio.fitosanitario@regione.campania.it.
 
Fonte: sito istituzionale della Regione Campania alla pagina:
http://www.agricoltura.regione.campania.it/comunicati/comunicato_17_03_15.html